Dortmund a -1 dal Bayern Poker contro il Friburgo


Il Borussia Dortmund c’è, e non molla di un centimetro. I gialloneri vincono 4-0 (reti di Sancho al 12′, Reus al 54′, Götze al 79′ e Alcacer all’87 su rigore) a Friburgo nel posticipo della 30esima giornata di Bundesliga e restano, a 4 turni dal termine, a -1 dal Bayern Monaco primo. Settimana prossima ci sarà un doppio derby: la squadra di Favre affronterà infatti lo Schalke, quartultimo e impegnato nella lotta salvezza, mentre quella di Kovac se la vedrà con il Norimberga penultimo e con l’acqua alla gola. Da qui alla fine il calendario sembra sorridere al Dortmund, che, rispetto al Bayern, ha un paio di scogli in meno da superare.
LA GARA — Su un campo difficile come quello di Friburgo (appena 3 sconfitte interne in tutto l’anno), Favre conferma il suo classico 4-2-3-1 con Götze punta, Reus trequartista e Sancho e Guerreiro esterni con il chiaro intento di mettere in difficoltà la squadra di casa con la tecnica e le accelerazioni dei suoi uomini migliori. Al primo affondo il Dortmund passa con un’azione da calcetto: Reus serve Guerreiro che di prima pesca Götze che, ancora di prima, si appoggia nuovamente sul portoghese, bravo a servire, al primo tocco, Reus che trova infine Sancho sul secondo palo. Per l’inglese classe 2000 è un gioco da ragazzi appoggiare la palla in porta. Al 19′ Reus cerca il raddoppio con un bel tiro dal limite che esce però di poco. Da quel momento i gialloneri abbassano il baricentro e aspettano le avanzate dei padroni di casa per colpirli in contropiede. Il Friburgo però è attento a non scoprirsi e di occasioni ce ne sono poche: al 24′ è l’italiano Grifo a sfiorare il pareggio con una conclusione che, deviata, esce di poco sopra la traversa. Al 26′ ci deve pensare Bürki a salvare il Borussia su una bella conclusione da fuori di Waldschmidt. Per il resto però il Dortmund è bravo ad addormentare la gara.
LA RIPRESA — Proprio come successo nella prima frazione di gara, il Borussia segna alla sua prima azione anche nel secondo tempo: dopo un prolungato possesso palla i gialloneri verticalizzano improvvisamente con Guerreiro, bravo a pescare Reus che con un tiro a incrociare fa 2-0. Il Friburgo fa poco per riaprire la gara e si affaccia nell’area ospite solo al 71′, quando Grifo è bravo a pescare Waldschmidt che al volo non riesce però a centrare la porta. Al 79′ arriva però il 3-0: Sancho parte a campo aperto e serve Reus sulla sinistra, il capitano raggiunge il fondo e serve Götze che, sul secondo palo, deve solo spingere la palla in rete. All’87’ arriva perfino il 4-0 con Alcacer, che trasforma dagli undici metri (mano di Stenzel). A differenza del Bayern ieri, insomma, il Dortmund vince in grande scioltezza. E resta a un solo punto dalla vetta. Rendendo sempre più interessanti le ultime quattro tappe di questa volata finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *