Reigns e la leucemia “Tornato per i miei fans”


“Dovevo tornare a tutti i costi, avevo bisogno di intrattenere ancora il Wwe Universe”. È un Roman Reigns visibilmente commosso quello che parla ai media europei della sua leucemia, del suo ritorno sul ring, dei suoi momenti belli e di quelli brutti, della sua voglia di tornare a essere una Superstar Wwe. A Fastlane lo Shield – la fazione composta da lui, Seth Rollins e Dean Ambrose – si riunirà per l’ultima volta e il Big Dog ha qualche timore. “Sì, sono un po’ nervoso. Non so se riuscirò a mantenere un ritmo adeguato durante i match, non so come reagirà il mio corpo, ma credo che con il tempo le cose miglioreranno”.
ritorno — Si era ritirato con l’annuncio shock sulla sua leucemia il 22 ottobre scorso, in una puntata di Monday Night Raw. E Roman è tornato 4 mesi dopo, annunciando che la sua malattia è in remissione. “E ora cercherò di avvicinarmi il più possibile al top della mia forma. Il bello della mia vita è il fatto di aver lottato contro gli atleti migliori al mondo in show spettacolari”. E nonostante i 4 titoli Wwe e i 4 Main Event consecutivi di WrestleMania, Roman ha voglia di godersi le cose semplici. “Ho già affrontato tanti avversari fantastici, ma ora non ho un dream match nella mia testa. Mi interessa solo stare sul ring e condividerlo con i grandi performers della Wwe”.
commozione — Un calvario lungo pochi mesi ma intensissimo, da cui Roman è uscito vincitore. “Mi è mancato lo spogliatoio, i miei viaggi con il B-Team (coppia composta da Curtis Axel e Bo Dallas), vedere i miei colleghi in aeroporto, le risate e tutto il tempo passato insieme. Questi piccoli momenti ti fanno pensare a quanto poco tempo abbiamo da passare qui e alle cose belle che ci possono essere nella vita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *