Nozze Ozil, invitato Erdogan Sarà testimone dello sposo?


Colpo di scena, anche se in fondo non era un epilogo poi chissà quanto improbabile. Dallo scorso marzo in Germania tiene banco il caso Özil. Il trequartista dell’Arsenal, a poche settimane dall’inizio dei mondiali, aveva incontrato il leader politico turco Recep Tayyip Erdogan regalandogli la sua maglia dei Gunners. I tifosi tedeschi non l’avevano presa bene, tanto da chiedere l’esclusione di Özil in vista del torneo in Russia. Al termine del torneo (finito già ai gironi per la Germania) Mesut aveva annunciato il proprio ritiro dalla nazionale, accusando di razzismo la Dfb, i media e i tifosi. La decisione aveva fatto scalpore in Germania, ma era stata accolta molto bene da Erdogan, al punto che a gennaio, visto il poco spazio trovato da Özil con l’Arsenal, si era perfino ipotizzato un suo trasferimento al Basaksehir, club per il quale tifa Erdogan. Così non è stato, ma il rapporto non si è incrinato: stando a quanto scritto in Turchia da Hürriyet e ripreso in Germania da tutti i media principali (da Bild a Spiegel) il leader politico, in estate, sarà l’ospite d’onore alle nozze di Özil. Di più: il calciatore gli avrebbe perfino chiesto di fargli da testimone.

il fatto — In estate Özil sposerà la fidanzata Amine Gülse. I due venerdì sarebbero volati a Istanbul per incontrare, in un’area privata dell’aeroporto, Erdogan. Lì la proposta: i due sono entrambi d’accordo con la linea politica del leader turco e ne hanno più volte preso le difese anche sui social quando Erdogan veniva criticato da diversi tedeschi. Non è ancora chiaro se l’invito sia stato accettato, ma intanto su Twitter sono state pubblicate tramite il profilo ufficiale del Partito della Giustizia e dello Sviluppo turco, foto dell’incontro fra Özil , la futura moglie ed Erdogan. Non un dettaglio da sottovalutare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *