Coppa Mondo di sciabola Per l’Italia due terzi posti


L’Italia, al Luxardo di Padova, nella gara a squadre della tappa tricolore di Coppa del Mondo di sciabola maschile vinta dalla Sud Corea, conquista il terzo posto con Luca Curatoli, reduce dal successo di sabato, Enrico Berrè, Luigi Samele e Dario Cavaliere, chiamato a sostituire Aldo Montano in seguito all’infortunio subìto nell’assalto di semifinale della gara individuale. La squadra del c.t. Giovanni Sirovich ha subìto l’unica sconfitta di giornata nell’assalto di semifinale contro l’Iran. La formazione mediorientale si è imposta infatti 45-43, indirizzando l’Italia verso il match contro la Romania valido per il terzo posto e vinto 45-41. Gli azzurri, in precedenza, dopo il successo 45-27 contro l’Egitto nel match d’esordio, avevano superato ai quarti la Cina 45-24.
RISULTATIFinale: Sud Corea b. Iran 45-28. Finale 3° posto: ITALIA b. Romania 45-41. Semifinali: Sud Corea b. Romania 45-28; Iran b. ITALIA 45-43. Quarti: Sud Corea b. Usa 45-37; Romania b. Giappone 45-29; Iran b. Ungheria 45-37; ITALIA b. Cina 45-24. Tabellone dei 16: ITALIA b. Egitto 45-27.
ITALDONNE — L’Italia è terza nella gara a squadre che ha concluso la tappa di Atene del circuito di Coppa del Mondo di sciabola femminile. La formazione azzurra, composta da Irene Vecchi, Loreta Gulotta, Rossella Gregorio e Martina Criscio, ha sconfitto gli Stati Uniti 45-42, nell’assalto valido per il terzo posto. L’Italia era uscita sconfitta dall’assalto di semifinale contro la Russia 45-39 dopo che in precedenza aveva superato il primo ostacolo di giornata, Hong Kong, col punteggio di 45-25 ed era approdata ai quarti dove aveva sconfitto per 45-36 la Cina.
RISULTATIFinale: Francia b. Russia 45-32. Finale 3° posto: ITALIA b. Usa 45-42. Semifinali: Francia b. Usa 45-34; Russia b. ITALIA 45-39. Quarti: Francia b. Spagna 45-40; Usa b. Sud Corea 45-41; ITALIA b. Cina 45-36; Russia b. Giappone 45-38. Tabellone dei 16: ITALIA b. Hong Kong 45-25.
PODIO DI SPADE – Secondo posto per Andrea Santarelli nel GP Fie di spada a Budapest.L’azzurro, classe 1993, raccoglie il suo miglior risultato in carriera, aggiungendo il secondo posto ai tre terzi posti conquistati finora in Coppa del Mondo. L’azzurro s’è arreso solo in finale dal giapponese Kazuyasu Minobe, che ha trionfato 15-12. Il poliziotto era approdato in finale grazie al successo in semifinale contro lo svizzero Max Heinzer, sconfitto col punteggio di 15-10. Nel suo percorso verso il podio, l’atleta di Foligno aveva esordito superando i due russi Vadim Anokhin per 15-13 ed Alan Fardzniov. Negli assalti successivi Andrea Santarelli ha tirato fuori la sua calma e freddezza, piazzando prima la stoccata decisiva del 11-10 nel turno dei 16 contro il Dmitry Alexanin, e poi, ai quarti, quella del 12-11 contro l’olandese Bas Verwijlen.
Finale: Minobe (Gia) b. Santarelli 15-12. Semifinali: Santarelli b. Heinzer (Svi) 15-10; Minobe (Gia) b. Andrasfi (Ung) 15-9. Quarti: Heinzer (Svi) b. Nikishin (Ucr) 15-5, Santarelli b. Verwijlen (Ola) 12-11, Andrasfi (Ung) b. Sukhov (Rus) 15-8, Minobe (Gia) b. Redli (Ung) 10-9. Ottavi: Santarelli b. Alexanin (Kaz) 11-10, Redli (Ung) b. Cimini 15-11; 16emi: Santarelli b. Fardzinov (Rus) 15-7, Cimini b. Jurka (R.Cec) 15-14, Borel (Fra) b. Pizzo 15-9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *