Massidda, 17 anni d’oro Il sardo stupisce il mondo


Ha 17 anni, arriva dalla Sardegna e promette di diventare un campione. Sergio Massidda ha vinto l’oro ai Mondiali youth di Las Vegas nella categoria 55 kg. Ha sollevato un totale di 228 kg, con 103 kg di strappo e 125 di slancio. Già a novembre il sardo aveva siglato il record del mondo della categoria con 236 kg (105+131) piazzandosi settimo ai Mondiali assoluti in Turkmenistan. In precedenza era stato bronzo agli Europei juniores.
progetto — Sebastiano Corbu, d.t. azzurro, è l’uomo che ha scoperto il talento di Sergio. “Quando facevo il direttore tecnico in Sardegna, un amico mi chiamò per segnalarmi un ragazzino che faceva crossfit e che secondo lui aveva talento. Era di Ghilarza, sulla strada che facevo ogni giorno in giro per le varie società. Quando lo vidi gli proposi subito di farsi trovare ogni giorno a una certa ora in paese, così avrei potuto allenarlo. Facevo 250 km al giorno per seguirlo. Riuscii a convincere il presidente federale Urso a darci l’attrezzatura, costruimmo la società, insomma attorno a lui abbiamo creato un progetto. E lui man mano ha lasciato a bocca aperta prima i tecnici regionali, poi quelli nazionali e adesso anche quelli internazionali”.
TESTA GIUSTA — Massidda gareggia da tre anni. Si è già trasferito a Roma, dove studia e si allena. “Fisicamente è forte, ha buone qualità muscolari e di testa è dedito al sacrificio. Non l’ho mai sentito dire ‘non mi alleno perché sono stanco’ o ‘devo studiare’. Tecnicamente è valido, sono riuscito a impostarlo come volevo. Della sua categoria è il più alto”. La sua categoria, i 55 kg, non sarà però presente ai Giochi di Tokyo. “La sua Olimpiade sarà quella del 2024, ha il tempo per arrivarci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *