Cataldi dopo il gol nel derby "Qui a vita? Speriamo!"


Un gol nel derby può cambiare tutto: l’umore, innanzitutto, ma anche le prospettive di una stagione e, a volte, anche i destini di una carriera. Ne sa qualcosa Danilo Cataldi. La sua seconda avventura nella Lazio (dopo l’anno e mezzo trascorso lontano dalla casa madre, tra Genoa e Benevento) era trascorsa tra alti e bassi fino alla stracittadina di due settimane fa. Meglio rispetto alle previsioni della scorsa estate, quando l’ex capitano della Primavera sembrava destinato a fare di nuovo le valigie, ma ancora abbastanza anonima. Poi il gol del 3-0 siglato alla Roma ha cambiato tutto. E la riprova la si è avuta oggi pomeriggio alla Maglianella, dove Cataldi è stato ospite di un evento organizzato da uno degli sponsor della Lazio.
tra i tifosi — Il centrocampista romano è stato letteralmente preso d’assalto dai sostenitori biancocelesti. “Fa sempre piacere incontrare tanti tifosi, si passa un pomeriggio speciale ed è molto bello sentire il calore dei fan più piccoli – ha commentato Cataldi -. Il gol nel derby? Mi rimane un ricordo bellissimo che porterò sempre con me. Ancora me lo rivedo ogni tanto quando capita, è stato un momento incredibile in cui mi sono sentito la persona più felice del mondo. È stata un’azione corale, eravamo in pieno controllo della partita”. Ora però si deve guardare avanti. Il prossimo match è quello in programma domenica all’Olimpico con il Parma. “È una squadra molto attenta che si difende bene e riparte al massimo con Gervinho e Inglese, dovremo stare molto attenti. Contro la Fiorentina abbiamo fatto una grande partita, purtroppo non abbiamo concretizzato e il rischio di prendere gol c’è sempre. Dispiace per il risultato, ma andiamo avanti”. Infine un pensiero da innamorato dei colori biancocelesti: “Io alla Lazio a vita? Perché no? Speriamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *