Inter, ecco Trapp e Goulart 2 angeli in volo su San Siro


Achtung Inter! Perché giovedì contro l’Eintracht di Francoforte scenderanno in campo per il ritorno degli ottavi di Europa League anche loro: Kevin Trapp e Izabel Goulart, ovvero la coppia delle meraviglie. Lui, ex portiere del Psg e della Germania, è il numero 1 della squadra allenata da Adi Hutter, lei (ex angelo di Victoria’s Secret e modella tuttora tra le più pagate del ranking) la numero 1 delle wags del torneo. Non c’è gara.
Bella da impazzire — Brasiliana, classe 1984, Izabel è nata a San Paolo in Brasile e ha 5 fratelli e una sorella. Suo papà è un ex imbianchino libanese, la mamma, una casalinga portoghese. A 16 anni viene notata in un centro commerciale da un hair stylist che, così pare, resta folgorato dalla sua meravigliosa capigliatura castana. Che è un po’ come se un osservatore del pallone segnalasse Messi solo perché batte bene le punizioni. Ma tant’è… Durante la sua prima sfilata incappa in un incidente sexy: il reggiseno non è calibrato bene e lei rimane in topless proprio nel momento clou, quando le modelle vanno a sbattere contro la muraglia dei fotografi. Un “mico”, una figuraccia come dicono in Brasile, ma anche un successone. Da allora in poi, la Goulart sfila solo per le griffe più prestigiose (Victoria’s Secret in testa), atterra sulle cover di mezzo mondo e si toglie pure lo sfizio di fare l’attrice (nei serial americani Entourage, 24 e nel remake di Baywatch). «Vivo tutto a 220 volt e adoro le sfide» dice lei. Ossessionata dalla forma fisica, pratica pilates, kick boxing, corsa: «Quando non lavoro sono in palestra. E mi alleno ovunque mi trovi: in spiaggia, in una stanza d’albergo, persino in aereo». Per diventare “Angeli” ci vuole talento, ma anche tanto allenamento.
La rivincita di Kevin — Kevin, classe 1990, esordisce in Bundesliga nel 2011 con il Kaiserslautern, ma è l’Eintracht a lanciarlo tra i top. Nel 2015 passa quindi al Psg e qui scalza l’italiano Sirigu nella gerarchia. Ma con la promozione di Areola e con l’arrivo di Buffon finisce ai margini del progetto e torna in prestito a Francoforte (anche) per non perdere il treno Nazionale. Sta di fatto che a Parigi deve molto (non solo l’ingaggio da 3,9 milioni all’anno). È qui che conosce la sua “Iza” sbaragliando la concorrenza. Nel passato sentimentale della Goulart si contano l’imprenditore Marcelo Costa, ma anche l’ex centrocampista dell’Everton, Spartak Mosca e della Nazionale russa Dinijar Biljaletdinov e il nostro Marco Borriello. In quello di Trapp, invece, la popstar Rihanna. Ma il passato è passato, ora il loro amore è totale e travolgente, ma solo se l’Eintracht vince: «Facciamo sesso almeno 4-5 volte alla settimana – rivela in un’intervista la modella brasiliana – dopo una vittoria non si dorme quasi mai. Ma se la squadra di Kevin non vince… niente. In quel caso non mi aspetto nulla perché anche se mi faccio bella per lui, indosso i tacchi e l’intimo sexy non serve a nulla. Non aiutano». Viva la sincerità. Tanto il loro futuro insieme sembra già scritto: «Quando incontri la persona che ti cambia la vita in ogni senso, allora sei sicura che sia quello giusto», scrive lei sul suo profilo Instagram da 4,5 milioni di follower. Il risultato? Dopo i Mondiali di Russia 2018, Trapp le regala un anello con diamante, formato extralarge, facendole la proposta nella romanticissima Mykonos: «Non ho parole per descrivere questo momento magico, te amo Izabel». E la Goulart, per l’occasione, sfoggia il suo tedesco «Kevin Ich liebe Dich».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *