Juve, torna Mandzukic? Napoli, Milik per Mertens


Dopo la tre giorni di coppe europee, tornerà in campo la Serie A per la dodicesima giornata di campionato. Apre il turno l’anticipo del venerdì Frosinone-Fiorentina. Sabato Torino-Parma (15), Spal-Cagliari (18), Genoa-Napoli (20.30). Atalanta-Inter sarà il lunch match domenicale, chiude la giornata Milan-Juventus.
FROSINONE-FIORENTINAVenerdì ore 20.30
Frosinone Ciano si è fermato in allenamento per un problema al flessore. Se venerdì non dovesse farcela, pronto Soddimo. Nel ruolo di esterno sinistro confermato Beghetto con Molinaro che “soffre di una patologia da sovraccarico al quadricipite della gamba sinistra”.
Fiorentina Simeone non sta convincendo, Pioli potrebbe anche pensare di lasciarlo in panchina dopo l’esperimento Mirallas falso nueve. Pjaca, che viene da due panchine consecutive, scalpita per una maglia da titolare. In mediana Gerson si gioca il posto con Edmilson Fernandes.
TORINO-PARMASabato ore 15
Torino Mazzarri dovrà fare a meno di Meitè squalificato, al suo posto dovrebbe esserci il ritorno da titolare di Soriano. Sulla sinistra ci sarà Ola Aina, con Berenguer che prova ad insidiarlo.
Parma Barillà rientra dal turno di stop e prenderà il posto dell’altro squalificato Stulac a centrocampo. Dovrebbe rientrare Inglese, ai box da due partite per un problema alla schiena.
SPAL-CAGLIARISabato ore 18
Spal Squalificato Everton Luiz, al suo posto a centrocampo rientra Schiattarella. In attacco, ballottaggio Antenucci-Paloschi con il prima in vantaggio.
Cagliari Klavan, Lykogiannis e Farias lavorano ancora a parte. In difesa Pisacane dovrebbe avere la meglio su Romagna. Confermato il tridente con Castro e Joao Pedro dietro Pavoletti.
GENOA-NAPOLISabato ore 20.30
Genoa Dopo la panchina contro l’Inter, rientrerà dal 1’ Piatek in coppia con Kouamè. Scontata la squalifica, ritrova la maglia da titolare anche Criscito. Ancora assenti Favilli e Spolli.
Napoli Lieve distorsione alla spalla per Mertens che, dopo le fatiche in Champions, potrebbe riposare a favore di Milik. Come terzino destro, Malcuit potrebbe giocare titolare non avendo giocato in Europa.
ATALANTA-INTERDomenica ore 12.30
Atalanta Problemi alla caviglia sinistra per Toloi, se non dovesse farcela pronto Djimsiti a completare il terzetto difensivo con Mancini e Palomino. Dopo il gol partita contro il Bologna, Gasperini potrebbe dare una chance da titolare a Zapata.
Inter Potrebbe riposare Nainggolan, apparso affaticato dopo l’infortunio che lo ha bloccato nelle ultime settimane; al suo posto, Joao Mario sta scalando posizioni. Rischio riposo anche per De Vrij, con Miranda pronto a sostituirlo.
CHIEVO-BOLOGNADomenica ore 15
Chievo Ventura deve cominciare a carburare e per farlo potrebbe affidarsi ai sempreverdi Birsa e Stepinski in attacco. Squalificato Tanasijevic, i tre di difesa saranno Cesar, Bani e Rossettini.
Bologna Mattiello e Danilo hanno lavorato ancora a parte, ma il secondo potrebbe recuperare per Verona insidiando uno tra Gonzalez e De Maio. Dijks è recuperato, ma potrebbe perdere il ballottaggio sulla sinistra con Krejci. Confermata la coppia d’attacco Palacio-Santander.
EMPOLI-UDINESEDomenica ore 15
Empoli Esordio sulla panchina toscana per Giuseppe Iachini. Il neo allenatore potrebbe schierare un 4-3-2-1 con Krunic e Zajc dietro Caputo. I tre di centrocampo dovrebbero quindi essere Bennacer e Acquah ai lati di Capezzi.
Udinese L’ottima prestazione contro il Milan dovrebbe regalare a Musso una nuova maglia da titolare al posto di Scuffet. Squalificato Nuytinck, con Opoku confermato in difesa.
ROMA-SAMPDORIADomenica ore 15
Roma L’impegno in Russia contro il Cska Mosca, potrebbe portare Di Francesco ad optare per un leggero turnover; un turno di riposo potrebbe averlo Fazio. Possibilità di rivedere in campo, dopo l’infortunio, Pastore.
Sampdoria Barreto è uscito acciaccato dal match contro il Torino. Al suo posto Linetty insieme a Ekdal e Praet. Dopo la panchina dell’ultima giornata, Defrel tornerà dal 1’.
SASSUOLO-LAZIODomenica ore 18
Sassuolo Duncan è ormai al 100% e giocherà ancora in coppia con Magnanelli. Babacar è ancora in dubbio, così il tridente d’attacco sarà quello solito composto da Di Francesco e Berardi ai lati di Boateng.
Lazio Cataldi, grazie agli infortuni di Leiva e Badelj, sta scalando posizioni nelle gerarchie di Inzaghi. Luis Alberto potrebbe far rifiatare Caicedo a supporto di Immobile.
MILAN-JUVENTUSDomenica ore 20.30
Milan Higuain non ha partecipato alla trasferta contro il Betis. L’argentino corre verso il recupero dopo l’infortunio alla schiena e dovrebbe scendere in campo contro la sua ex squadra. Al posto dell’assente Biglia, ancora Bakayoko in mediana con Kessiè.
Juventus A San Siro potrebbe ritornare titolare Mario Mandzukic al centro dell’attacco, con Cristiano Ronaldo e Dybala a supporto. Cerca spazio a centrocampo anche Khedira che si gioca il posto con Bentancur.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *