Mazzarri: "È un gran Toro Belotti? Mancava solo il gol"


Seconda vittoria esterna stagionale, sesto risultato utile di fila: il Torino schianta la Sampdoria (4-1) a Genova. Ai microfoni si presenta Walter Mazzarri, oggi sostituito in panchina dal vice Mario Frustalupi per via della squalifica. Nelle sue parole c’è soddisfazione: “Ovviamente dopo una partita del genere sono molto contento. Anche oggi abbiamo avuto un ottimo approccio, interpretiamo le partite molto bene in casa e fuori e questo è un segnale positivo. Dobbiamo sistemare ancora delle cose, prendiamo troppi contropiedi e non dobbiamo cullarci su questo successo. Abbiamo concretizzato molto, siamo stati precisi negli ultimi passaggi, a differenza di altre volte in cui siamo stati meno concreti e decisi. Ripeto, giochiamo bene, siamo compatti, recuperiamo palla nella metà campo avversaria. E soprattutto corriamo bene, senza strafare o spendere energie inutili”.
IL RITORNO — Al Ferraris si è sbloccato anche Belotti, a digiuno da oltre un mese e Mazzarri gli fa i complimenti: “In carriera ho allenato un po’ di attaccanti, tutti passano sempre un momento interlocutorio, ma Belotti ha sempre lavorato bene, fa i movimenti giusti e nessuno ha mai dubitato di lui. È sempre umile, deciso, gli mancava solo il gol e finalmente è andato a segno. Oggi ha beneficiato della prestazione collettiva, se avesse segnato quel gol al volo sarebbe stato davvero incredibile. Non dimentichiamo che è ancora giovane, ci darà altre soddisfazioni. Frustalupi? È bravo, può andare tranquillamente ad allenare una squadra tutta sua perché ha imparato tanto in questi anni assieme a me”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *