Ancelotti: “Sono arrabbiato L’Empoli ha fatto meglio”


Il Napoli travolge l’Empoli e per una notte è a -3 dalla Juve. Ancelotti però storce il naso e commenta così la cinquina contro i toscani maturata grazie alla tripletta di Mertens e ai gol di Insigne e Milik: “L’Empoli onestamente ha giocato meglio di noi. Il risultato può ingannare, ci premia fin troppo, la partita è stata aperta a lungo e nel finale è stato doveroso fare i complimenti ad Andreazzoli. Noi siamo stati molto efficaci davanti, Mertens è in un grande momento e ci ha evitato difficoltà ulteriori. Ma anche lui mi ha fatto arrabbiare, perché era troppo esterno. Però nella ripresa ha fatto al meglio il lavoro che volevo da lui. Milik? La concorrenza è tanta per tutti, anche verso il Psg bisognerà pensare alle scelte da fare e il polacco sta molto bene come ha dimostrato stasera”.
LA LEZIONE — In Champions appunto c’è la sfida interna contro i parigini: “Quella di stasera è stata una bella lezione in vista di martedì, non potremo commettere certi errori contro quei campioni. In generale anche in campionato vogliamo continuare a dire la nostra, essere competitivi su più fronti è la vera sfida. In Europa saranno determinanti i 90’ contro i parigini e ai miei chiederò massima attenzione. Non servirà una partita normale, voglio un’impresa. La turnazione così ampia? Non l’avevo mai fatta in carriera, ma questa rosa è equilibrata in ogni reparto, con tanti bravi giocatori ed è sicuramente un punto in più a nostro favore nel lungo termine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *