Le ultime dai campi di A Nel Napoli tocca a Mertens Juve, Dybala resta fuori


Giornata numero undici e orologi da sincronizzare: dopo il recupero della prima giornata tra Milan e Genoa che ha riequilibrato la classifica, il primo fischio d’inizio arriverà già questa sera con Napoli-Empoli (20.30). La capolista Juventus è di scena all’Allianz Stadium con il Cagliari domani alle 20.30, preceduta alle 18 da Fiorentina-Roma e alle 15 da Inter-Genoa. Domenica chiude il Milan: alle 20.30 è di scena a Udine. Ecco le probabili formazioni.
NAPOLI-EMPOLIOggi ore 20.30
Napoli Turnover: si parte da qui. Ancelotti, in vista del Psg, è pronto a far spazio al resto della rosa: in porta dovrebbe giocare Karnezis, fuori uno tra Albiol e Koulibaly (il primo è più probabile), oltre a uno tra Hysaj e Mario Rui in difesa. Dentro Maksimovic e Malcuit. A centrocampo si rivede Zielinski, per il resto tutti in bilico: due tra Callejon, Hamsik e Allan dovrebbero iniziare dalla panchina, con Rog, Diawara e Fabian Ruiz in corsa per una maglia. Davanti ballottaggio Insigne-Mertens, col belga in vantaggio. Ancora out Verdi e gli altri lungodegenti.

Empoli Veseli potrebbe recuperare per la panchina, a sinistra Antonelli favorito su Pasqual. A centrocampo più Traoré di Capezzi, mentre davanti si dovrebbe continuare con Caputo unica punta supportato da Krunic e Zajc.
inter-genoaDomani ore 15
Inter Spalletti pensa alla Champions: martedì arriva il Barcellona. Non è escluso allora che possa trovare spazio qualche giocatore meno utilizzato sinora. Con il Genoa Lautaro Martinez potrebbe far rifiatare Icardi, Nainggolan si candida almeno per la panchina. Nel trio alle spalle della punta c’è Borja Valero. Dalbert darà un turno di riposo ad Asamoah.
Genoa Juric avrà solo due giorni effettivi per preparare la gara contro l’Inter, dopo aver affrontato il Milan. Rientra certamente Romero, squalificato sì, ma contro i rossoneri nel recupero e quindi disponibile contro i cugini nerazzurri. In compenso sarà out Criscito: diffidato, è stato ammonito contro la squadra di Gattuso. Lo sostituirà Zukanovic. In mediana si rivede Sandro.
fiorentina-romaDomani ore 18
Fiorentina Pioli riflette sul centrocampo: Gerson e Fernandes si giocano un posto nei tre. Difesa confermata pressoché in blocco, in attacco dovrebbero rientrare sia Simeone che Pjaca.
Roma De Rossi è difficile che parta titolare al Franchi, mentre Manolas si riprende il suo posto al centro della difesa. Rientra Florenzi, ma è sfavorito con Santon, mentre Kluivert va in panchina assieme a Pastore, anche in vista della trasferta di Champions in casa del Cska.
juventus-cagliariDomani ore 20.30
Juventus In difesa De Sciglio potrebbe far rifiatare Alex Sandro. Mandzukic recuperato, possono riposare Chiellini e Bernardeschi, alle prese con qualche acciacco. Davanti potrebbe essere l’occasione di rivedere Douglas Costa titolare. Chi riposa? CR7 sicuramente no e allora Dybala…
Cagliari Joao Pedro e Pavoletti come tandem d’attacco per Maran. Lykogiannis, Farias e Klavan indisponibili: Maran rispolvera l’11 visto contro il Chievo.
lazio-spalDomenica ore 12.30
Lazio Badelj è fuori e il dubbio di Inzaghi è chiaro: Parolo o Cataldi in regia? Berisha lentamente sta smaltendo l’ultimo problema fisico. Davanti solito ballottaggio per il ruolo di spalla di Immobile: Luis Alberto, Correa e Caicedo in corsa. Favorito l’ex Siviglia.
Spal In porta potrebbe giocare Milinkovic, rientrato dalla squalifica. Nella difesa a tre Bonifazi, Vicari e Felipe. Schiattarella è squalificato, quindi in regia probabile Valdifiori vicino a Everton Luiz e Missiroli. In attacco Antenucci potrebbe rivedersi dal 1′.
chievo-sassuoloDomenica ore 15
Chievo Ventura è ancora a caccia dei primi punti. Nel 3-5-2 in difesa dovrebbero giocare Bani, Cesar e Rossettini; a centrocampo Depaoli, Obi, Radovanovic, Giaccherini e Jaroszynski, in attacco Meggiorini e Stepinski.
Sassuolo Boateng torna titolare, a scapito di Babacar. Dal 1′ anche Lirola sull’out destro, con Di Francesco che avanza a contendere la maglia a Djuricic. In mediana più Magnanelli di Locatelli.
parma-frosinoneDomenica ore 15
Parma Inglese è ancora alle prese con il mal di schiena: nessun problema per D’Aversa, che ha già allertato Ceravolo. Siligardi o Di Gaudio all’ala destra, c’è Gervinho sul lato opposto. Deiola sostituirà Barillà, squalificato.
Frosinone Longo ha un unico dubbio: Molinaro riuscirà a scendere in campo? In alternativa c’è Beghetto. Perica pronto a rientrare in panchina, Ciofani sarà l’unica punta.
sampdoria-torinoDomenica ore 15
Sampdoria Murru, nonostante sia uscito malconcio dalla sfida di San Siro con il Milan, è favorito rispetto a Sala. Verso una maglia da titolare anche Defrel, che è sempre in vantaggio su Caprari e Kownacki per fare da spalla a Quagliarella. In mediana Barreto potrebbe completare il trio con Ekdal e Linetty: Praet verso la panchina.
Torino Djidji più di Moretti dietro, Aina in vantaggio su Berenguer sulla fascia sinistra. In attacco ancora Belotti e Iago. Panchina per Soriano e Zaza.
bologna-atalantaDomenica ore 18
Bologna Inzaghi col 4-3-3. In difesa Calabresi, Gonzalez, Helander e Mbaye; a centrocampo Poli, Pulgar e Svanberg, in attacco Orsolini, Santander e Palacio.
Atalanta Gollini non è detto che giochi, Gasp sembra anzi intenzionato a confermare Berisha tra i pali. Per il resto, la formazione potrebbe essere quella delle ultime due settimane, con l’attacco leggero Ilicic-Barrow, con il Papu (appena diventato padre per la terza volta) pronto a tornare al gol.
udinese-milanDomenica ore 20.30
Udinese Velazquez senza Nuytinck pensa a una conferma di Opoku. In porta battaglia serrata tra Musso e Scuffet: l’argentino non ha fatto benissimo a Genova, ma dovrebbe essere riconfermato. A centrocampo Barak e Behrami in lotta per una maglia.
Milan Gattuso spera di recuperare Bonaventura, mentre l’allenatore ha confermato l’assenza di Biglia proprio dopo la gara contro il Genoa. Gli altri sicuri indisponibili sono Caldara e Calabria. La difesa a tre vista contro i rossoblù dovrebbe essere replicata a Udine, con Abate in panchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *