Col Genoa non c'è Chiellini Bonucci torna capitano


Leonardo Bonucci capitano della Juventus è la prima sorpresa di Juve-Genoa. La Juventus ha deciso in mattinata di dare la fascia a Bonucci in una situazione molto particolare. Chiellini, il capitano, è fuori per scelta tecnica (e riposo) in vista di Manchester-Juve di martedì. Con lui Barzagli e Dybala, un veterano e uno dei vice capitani di questa stagione. Con Khedira infortunato, la scelta era aperta.
LA GERARCHIA — Il favorito, fino a questa mattina, era Mario Mandzukic, primo in lista secondo i criteri, comunque non vincolanti, generalmente utilizzati dalla Juventus: fascia al giocatore con più anzianità juventina. Mandzukic infatti è arrivato in bianconero nel 2015, come Cuadrado e Alex Sandro, ma ha più presenze dei compagni. Come valutare però Bonucci, arrivato alla Juve nel 2010 e tornato in estate dopo un anno al Milan? In altre partite di questa stagione la sua anzianità non era stata considerata – è successo ad esempio che la fascia a partita in corso finisse a Dybala – ma per questo Juve-Genoa la scelta è stata differente.
reazioni — Non sono attese reazioni particolari del pubblico, con cui Bonucci dopo i fischi di inizio stagione ha fatto pace da settimane. La curva infatti per questa partita è squalificata: al posto degli ultrà migliaia di bambini e ragazzi delle scuole calcio di Piemonte e Valle d’Aosta. Resta la curiosità per un giocatore che, caso molto raro, per due stagioni consecutive è stato capitano di due grandi del nostro calcio: Bonucci ha portato la fascia del Milan per tutto lo scorso campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *