Boxe, Mayweather torna per la sfida con Pacquiao


Si era dato anche al wrestling, ma adesso torna al vecchio amore: la boxe. E torna al rivale più atteso: Manny Pacquiao. E’ lui stesso, Floyd Mayweather, ad annunciare il ritorno sul ring a 41 anni per sfidare ancora il senatore filippono, a sua volta reduce dalla riconquista del titolo iridato dei welter. Andrà di nuovo in scena tre anni dopo, “la sfida del secolo” dunque. “Torno per affrontare Pacquiao entro l’anno” ha postato l’americano sul suo profilo Instagram sena aggiungere altri dettagli. Un messaggio che arriva poche ore prima del Mondiale dei medi a Las Vegas, l’attesissimo Golovkin-Alvarez, preceduto da un video in cui Mayweather e Pacquiao discutono insieme. “Money” Mayweather – come viene chiamato il campione da 2 miliardi di dollari – nell’ultimo match contro Pacquiao ha incassato 220 milioni di dollari. Il match aveva deluso gli spettatori per via dell’infortunio alla spalla di PacMan. Poi nell’agosto 2017, Mayweather ha sfidato la star della Mma, Conor McGregor, aveva incassato 300 milioni di dollari per un match fermato al 10°. L’americano aveva dichiarato che non sarebbe più tornato sul ring. Sino a oggi: Campione del mondo in 5 categorie diverse, Floyd resta imbattuto con 50 vittorie di cui 27 prima del limite. Pacquiao, 39 anni, era tornato proprio dopo la sconfitta da Mayweather vincendo il titolo Wbo de i welter contro l’americano Jessie Vergas. Il filippino aveva perso contro l’australiano Jeff Horn nel luglio 2017, ed aveva riconquistato la cintura a luglio contro l’argentino Lucas Martin Matthysse. “Pac-Man” ha un record di 60 vittorie con 39 k.o., 7 sconfitte e 2 pari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *