Balotelli, la bilancia costa Multato per i chili di troppo


I chili di troppo sono pesati anche nel portafogli. Mario Balotelli infatti non solo è stato travolto dalla polemica per la bilancia impresentabile, ma ha dovuto pagare pure la multa. Lo rivela il presidente del Nizza, Jean-Pierre Rivère, in un’intervista al Nice Matin: “Mario si è messo fuorigioco da solo”. Anche se poi gli ha comunque aumentato lo stipendio.
chili — Il dirigente francese però non ha dubbi: “Mario farà una grande stagione perché lo metteremo nelle migliori condizioni e perché è un grande giocatore”. Ma è anche un po’ grosso, come ha scoperto pure Mancini una volta convocato a Coverciano dove ha constatato che l’attaccante pesava 99,7 chilogrammi. Quando il 17 luglio, con due settimane di ritardo causa mercato, si era presentato a Nizza, la bilancia invece indicava quota 103. Troppo per un giocatore alto 1m88 e il cui peso forma sarebbe indicativamente intorno agli 88 chilogrammi: “Il Nizza non ha per abitudine di trattare in modo diverso i suoi giocatori. Mario si è messo fuorigioco da solo”. E così è stato multato.
aumento — Quando è saltato il trasferimento al Marsiglia, ad agosto, il club gli ha alzato lo stipendio, come precisa Rivère: “Al rinnovo biennale dello scorso anno, avevamo previsto un taglio per la seconda stagione in caso di mancata qualificazione europea. Ma pensavamo sarebbe partito altrove, invece è rimasto, così abbiamo alzato l’ingaggio, perché trovare un attaccante del genere costa caro. Mario però guadagna meno del primo anno”. Una magra consolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *