Ronaldo e le sue mille sfide È show dopo l'allenamento!


La vita di Cristiano Ronaldo è sempre stata una sfida fin dai primi istanti. Il giorno in cui si è presentato alla Juventus, il divino CR7 ha usato il suo sostantivo preferito per motivare la scelta: “La Serie A e la Juventus sono una sfida per me, e io adoro le sfide”. Che sia un torneo di burraco in famiglia, una partita alla PlayStation o una finale di Champions l’atteggiamento non cambia: Cristiano vuole vincere.
il rito delle mille sfideDalla mentalità nascono le abitudini: Ronaldo si porta dietro da sempre questo pallino delle sfide, che è diventato un rito di chiusura degli allenamenti anche alla Juve: un giorno i cross, quello dopo i tiri dal limite, poi le punizioni. Tra i bianconeri c’erano già gli appuntamenti settimanali (con scommesse) sui calci piazzati tra Pjanic e Dybala, ora si è aggiunto uno specialista in più. Ronaldo sfida tutti e vuole sempre essere il più bravo. Per capire che tipo è CR7 basta rileggere una vecchia intervista a Patrice Evra, che ha giocato con lui allo United: “Una volta perse a ping pong contro Rio Ferdinand. Era sconvolto, mandò immediatamente il cugino a comprare un tavolo, si allenò per due settimane ininterrottamente, poi sfidò nuovamente Rio Ferdinand e vinse davanti a tutti”…
L’ARTICOLO COMPLETO DI FABIANA DELLA VALLE IN EDICOLA SULLA GAZZETTA DELLO SPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *