Albiol e la puntura di ape… "CR7 in A non farà 40 gol"


Il ritorno in nazionale avrebbe voluto festeggiarlo diversamente, invece Raul Albiol contro la Sampdoria è incappato in una serata difficile, al pari dei suoi compagni di reparto. Per l’ex madridista anche la beffa di una fastidiosa puntura di ape sul collo, un imprevisto che gli ha pure impedito di allenarsi con i compagni della Roja nel primo giorno di raduno: “Dopo tanti anni non mi aspettavo sinceramente la chiamata in nazionale e devi sempre sfruttare l’occasione se ti capita. Luis Enrique ha parlato chiaramente con noi, dobbiamo adattarci alle sue idee il prima possibile”, ha spiegato il centrale del Napoli.
cr40 — Albiol è poi tornato sulle difficoltà del campionato italiano, che quest’anno ospita la sua vecchia conoscenza Cristiano Ronaldo: “Per me sarà difficile che faccia 40 gol perché il calcio italiano è diverso da quello iberico. Napoli? In Italia mi hanno dato molto affetto e fiducia e questo mi ha fatto crescere anno dopo anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *