De Laurentiis chiede scusa "Date tempo ad Ancelotti"


La sconfitta per 3-0 in casa della Sampdoria ha animato gli animi in casa Napoli. Carlo Ancelotti ha fatto mea culpa per il k.o., ma in ambiente partenopeo c’è già chi ricorda con nostalgia i tempi targati Maurizio Sarri. Non è della stessa opinione Aurelio De Laurentiis che, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, ha difeso il suo tecnico: “Ancelotti è un signor allenatore e ha bisogno di tempo per capire cosa fare e chi far giocare. Ho sempre detto che le prime partite sarebbero state partite di assestamento, di conoscenza per un allenatore che manca dall’Italia da diversi anni”.
le scuse — Il presidente del Napoli ha poi chiesto scusa per il risultato negativo: “Quando si cambia è come se si ricominciasse tutto da capo, io mi scuso con i tifosi per la sconfitta, so che loro vogliono sempre vincere, ma io ero stato più realista sin dall’esordio: sapevo che ci sarebbero volute almeno 7/8 partite per avere una quadra”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *