Bakayoko, Piatek e gli altri Tutti al ballo degli esordienti


Molte fantaleghe sono già partite, altre sono in attesa di farlo e per tanti Magic allenatori la prima giornata era l’occasione per vedere all’opera alla prima ufficiale tanti nuovi volti del nostro campionato. Il rinvio di Milan-Genoa e Sampdoria-Fiorentina ci ha però dato un quadro incompleto, così come la chiusura del mercato proprio il giorno prima del via. Chi manca ancora all’appello?
GENOA e milan — Piatek, centravanti del Genoa, ve lo abbiamo già presentato qui. L’attaccante polacco poi ha pensato bene di presentarsi da solo con la roboante quaterna in Coppa Italia contro il Lecce. È una macchina da gol e il debutto casalingo contro l’Empoli può essere già un banchetto pronto per lui. Dovrebbe giocare in coppia con Kouamé, altra faccia nuova della Serie A. Lo abbiamo visto in B col Cittadella, dove ha fatto bene, ma il salto di categoria non è mai così scontato, specie quando si è giovani. Tra i due, ci fidiamo più di Piatek, almeno in partenza. Senza dimenticare l’ultimo arrivato Favilli, non una semplice riserva, da quello che abbiamo visto nella tournee americana con la Juve, prima del suo approdo in rossoblù. Nel Genoa non sono attesi altri debuttanti, a meno che Ballardini non lanci Koray Gunter in difesa. Si parla molto bene di lui, ma forse è ancora presto. Gli altri “nuovi” sono volti già visti: da Criscito a Lisandro Lopez, passando per Romulo e Marchetti. Chissà se invece Rino Gattuso getterà nella mischia da subito qualcuno dei suoi nuovi: quello che ha più chance è Bakayoko, centrocampista arrivato in prestito dal Chelsea. Occhio, ha una fisicità che può spaccare in Serie A, anche se i suoi numeri non sono propriamente Magic. Prevediamo tempi un po’ più lunghi di ambientamento per Samu Castillejo, ala arrivata dal Villarreal. Profilo interessante, a Napoli potrebbe già esordire, ma andiamoci con le pinze. Vero e proprio outsider è Alen Halilovic, di cui abbiamo già dubitato qui.
fiorentina e samp — Tra i viola, il primo da scoprire è Alban Lafont, di cui abbiamo già parlato qui. Debutto con il Chievo: potrebbe essere una buona scelta di giornata per la porta, noi ci fidiamo. Con lui potrebbe assaggiare subito il terreno del Franchi anche il centrocampista Norgaard, mentre su Mirallas ed Edimilson Fernandes andiamo più cauti. Il belga è quello che intriga di più al fantacalcio, ma come abbiamo già spiegato qui, c’è il dubbio che sia entrato nella fase d’involuzione della sua carriera. Nella Sampdoria impegnata in casa dell’Udinese, probabile parta dal 1′ il gigante Colley in difesa: lo abbiamo già presentato qui. Difficile Giampaolo lanci qualcun altro dei suoi nuovi: Ronaldo Vieira è ancora acerbo. Mentre Audero ha già esordito in A con la Juventus.
gli altri — Sono tantissimi anche i giocatori delle altre 16 squadre che non hanno debuttato alla prima, vuoi perché appena arrivati, vuoi perché in ritardo di condizione o semplicemente per scelta tecnica. Tra gli altri, ricordiamo Reca (Atalanta), Paz e Svanberg (Bologna), Srna e Bradaric (Cagliari), Traoré e Mraz (Empoli), Ardaiz (Frosinone), Berisha e Durmisi (Lazio), Ospina, Malcuit e Fabian Ruiz (Napoli), Sprocati (Parma), Marcano, Coric e Nzonzi (Roma), Marlon (Sassuolo), Djourou e Moncini (Spal), Djidji (Torino), Musso, Opoku, Ter Avest e Vizeu (Udinese).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *