Modulo, cambi, portiere… Ancelotti pensa già al Milan


Nel solco della continuità, Carlo Ancelotti sta dando la sua impronta al Napoli. Ricerca l’equilibrio, dentro e fuori dal campo, l’ex tecnico del Bayern perché c’è da combattere lo scetticismo che serpeggia in città e che è stato in parte “accantonato” dopo il successo sulla Lazio. Ancelotti è ripartito dal 4-3-3 di Sarri e da tanto possesso palla anche se i cambi (vedi Mertens esterno sinistro) hanno fatto scorgere qualcosa di nuovo.
FORMAZIONE — Ancelotti potrebbe, al pari del predecessore, avere i suoi “titolarissimi”, almeno per il momento. Avendo trovato una formula vincente all’Olimpico, è difficile pensare che possa cambiare qualcosa nella formazione che sfiderà il Milan, visto che tra l’altro nessuno ha demeritato (anche se è vivo il ballottaggio tra Hamsik e Diawara). Da capire, però, se Carletto darà subito fiducia tra i pali all’ultimo arrivato Ospina o insisterà su Karnezis, in attesa di avere a disposizione Meret.
MERCATO — Intanto, completata la lista dei 25 elementi per il campionato ed in attesa delle scelte per la Champions (dove la lista è di 23 calciatori), Giuntoli potrebbe cedere in prestito Vinicius Morais, capocannoniere lo scorso anno della B portoghese, al Rio Ave. I lusitani dovrebbe acquistare il brasiliano in prestito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *