Salah e Mané, altro show Liverpool ok col Palace


Il Liverpool è a punteggio pieno dopo il Monday Night della seconda di Premier. La contendente più accreditata del Manchester City per il titolo inglese tiene testa in classifica agli uomini di Guardiola, andando a cogliere tre preziosissimi e meritati punti sull’insidioso terreno del Crystal Palace (2-0).
IL LIVERPOOL VA – “Hodgson è il maestro del 4-4-2”, aveva detto Klopp alla vigilia e l’ex selezionatore della Nazionale inglese non si smentisce imbrigliando per un tempo intero con due linee da quattro la manovra dei Reds. A sparigliare il match è un fallo, morbido e ingenuo, di Sakho: al 44’ il centrale del Palace tocca Salah che ringrazia e va giù. Oliver punta il dischetto e dagli undici metri Milner castiga Hennessey. Per tutti i primi quarantacinque minuti i rossoblu giocano estremamente compatti e la linea difensiva bassissima non regala sprint ai corridori del Liverpool, Salah e Mané su tutti. L’unico scatto dell’egiziano, meravigliosamente imbeccato da Keita, offre un aggancio da manuale ma una conclusione da dimenticare (23’). Sono a sorpresa i londinesi ad andare più vicini a sbloccare il punteggio, la fiondata dalla distanza di Townsend termina però la sua corsa sulla traversa di Allison.

WAN BISSAKA VEDE ROSSO – La partita cambia nella ripresa. A Selhurst Park non ci sono più i tamburi, ma i decibel non mancano mai. Il Palace allora osa, ma lascia generosi spazi alle ripartenze heavy metal dell’undici di Klopp: al 49′ Salah e Keita tuttavia non ne approfittano. Le Aquile della Capitale impensieriscono unicamente l’ex portiere della Roma con una punizione di Milivojevic al 53’. A un quarto d’ora dalla fine termine la rincorsa del Palace: Wan Bissaka spende un fallo da ultimo uomo per fermare Salah, lanciato a rete, e lascia i suoi in dieci. Tra le Aquile esordisce anche l’ex Schalke Max Meyer, ma il Liverpool è ormai in pieno controllo del match e nel terzo minuto di recupero punisce ancora i rossoblu grazie al contropiede di Mané e porta così a casa la quinta vittoria di fila nel sud est della capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *