La Lazio crea ma perde 1-0 Al Dortmund basta Reus


Lazio sconfitta di misura nel test di Essen contro il Borussia Dortmund, l’ultimo del precampionato. Un altro k.o. nella vetrina internazionale dopo quello dell’altro sabato contro l’Arsenal. È fatale ai biancocelesti il gol di Reus in avvio di partita. Poi risulta vano l’inseguimento per raddrizzare il risultato. Come già contro l’Arsenal, la Lazio resta a secco, solo che contro il Borussia c’è anche Immobile, che come altri suoi compagni non riesce però a capitalizzare l’occasione giusta.
indicazioni — Al termine della settimana di lavoro nel ritiro tedesco di Marienfeld Simone Inzaghi testa la formazione in vista del debutto in campionato col Napoli. Pertanto, il tecnico disegna uno schieramento senza gli squalificati Leiva e Lulic. Con Badelj in regia e Durmisi sulla corsia sinistra della mediana. In difesa, Wallace conquista la fascia destra. Approccio deciso da parte del Borussia, che al 6’ passa in vantaggio con una conclusione di Reus che subisce una netta deviazione di Radu. I biancocelesti si lanciano a caccia del pareggio. All’11’ non centra il bersaglio Immobile giunto in scivolata su un pallone smistato in area da Parolo. Due minuti dopo un tiro a giro di Milinkovic viene sventato da Bürki che al 15’ vigila pure su un tentativo di Luis Alberto. Lazio volitiva anche se col passare risente delle fatiche della seconda parte della preparazione. Borussia molto aggressivo in una gara che a tratti tocca anche ritmi alti.
marusic attivo — La formazione di Inzaghi non dispone della spinta migliore sulle fasce. Anche se la manovra offensiva cerca sempre lo spunto giusto per rendersi pericolosa. Al 40’ Strakosha è pronto ad opporsi a un botta ravvicinata di Pulisic. Dopo l’intervallo, Inzaghi inserisce Luiz Felipe al posto di Wallace e Caceres per agire sulla sinistra della mediana rilevando Durmisi. Tedeschi vicini al raddoppio con Reus (Strakosha attento) e con Dahoud (di poco fuori). Al quarto d’ora Marusic prova a colpire ma non inquadra la porta. Tensione fra Dahoud e Milinkovic dopo alcune reciproche trattenute. Pur con diverse imprecisioni la Lazio mantiene vivo il gioco d’attacco. Al 27’ Luis Alberto e Milinkovic non arrivano su un pallone centrato da Marusic. Altri cambi nella Lazio: entrano Basta, Cataldi e Correa per Marusic, Badelj e Luis Alberto. E poi Caicedo, Jordao e Bastos sostituiscono Immobile, Milinkovic e Radu. Al 39’ lampo di Correa che si porta al tiro neutralizzato dal portiere del Borussia, smorzando le ultime speranze della Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *