Triplete, Champions e titoli Uomini e squadre da record


LA STAGIONE PERFETTA — L’Inter di Mourinho nel 2010 ha centrato il RECORD che rappresenta il sogno di ogni tifoso: coppa Italia, scudetto e Champions nella stessa stagione. Il tutto in un crescendo rossiniano che sembrava scritto da uno sceneggiatore: la Coppa Italia vinta all’Olimpico il 5 maggio contro la Roma, lo scudetto blindato il 16 a Siena e il gran finale con la Champions alzata il 22 nella notte di Madrid. Un triplete sensazionale, mai successo altre volte a una squadra italiana.
LA STRISCIA PIÙ LUNGA — A quota 5 c’erano già arrivati la stessa Juve degli anni Trenta e il Grande Torino negli anni Quaranta. A 7 come la Juve guidata prima da Conte e poi da Allegri, mai nessuno prima. Il RECORD di scudetti vinti consecutivamente dai bianconeri contiene altri numeri straordinari di queste 7 incredibili stagioni: 634 punti conquistati (oltre 90 di media all’anno), 197 vittorie, 46 pareggi e soltanto 23 sconfitte, 529 gol realizzati e 162 subiti. Una Juve implacabile e insaziabile che promette di allungare la striscia.
ITALIANA PRIMATISTA IN EUROPA — Per il Diavolo il Paradiso è l’Europa. Se entro i confini nazionali è la Juve a dominare, nelle competizioni internazionali la capofila del movimento è senza dubbio il Milan, per 7 volte sul tetto d’Europa (1963, 1969, 1989, 1990, 1994, 2003 e 2007), più della somma delle altre due squadre italiane (Inter 3, Juve 2) che si sono laureate campioni continentali. Un RECORD confermato dai titoli mondiali per club conquistati dai rossoneri: 4 contro i 3 dell’Inter e i 2 della Juventus.
IL PIÙ PRESENTE — Paolo Maldini con 647 presenze è il giocatore che ha disputato più partite nella storia della Serie A. Tutte con la maglia del Milan e in un arco temporale di 25 stagioni, dal gennaio 1985 al maggio 2009. Un RECORD straordinario che promette di resistere ancora a lungo. L’unico a insidiarlo, infatti, è stato Gigi Buffon. Ma l’ex portiere di Juventus e Parma, giunto al secondo posto della graduatoria a quota 640, ha lasciato il campionato italiano per andare in Francia, al Psg.
L’ALLENATORE PLURITITOLATO — L’ultimo è il Community Shield di pochi giorni fa, il primo fu la Coppa del Re del 2008-2009. In mezzo, altri 22 trofei che fanno di Pep Guardiola con 24 successi — 7 campionati, 9 coppe nazionali e 8 coppe internazionali — il tecnico in attività con più vittorie nei 5 principali tornei europei, cioè Spagna, Italia, Inghilterra, Germania e Francia. Un RECORD che l’ex tecnico di Barcellona e Bayern, oggi al Manchester City, ha tutta intenzione di migliorare, magari portando per la prima volta i Citizens sul tetto d’Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *