Jorginho segna, Sarri vince E il Chelsea parte in terza


Tris e sorrisi larghi. Meglio di così era impossibile fare: al debutto in Premier, Maurizio Sarri si gode il 3-0 del suo Chelsea sul campo dell’Huddersfield. Un successo meritato, con una prestazione in crescendo, al netto dei limiti dei Terriers, deboli in attacco e in difficoltà a centrocampo. Il gioco non è ancora scintillante e sarebbe assurdo pretendere l’11 agosto di ammirare il copione di Sarri applicato alla perfezione, ma qualcosa si comincia a intravedere. Il possesso palla finale, 63% contro 37%, indica che la squadra sta seguendo l’allenatore toscano. Per giudicare il Chelsea, bisogna attendere l’inserimento dei nuovi e la forma migliore dei reduci del Mondiale, ma Sarri può ritenersi soddisfatto: partire con un 3-0 in trasferta è un tonico per il morale.
il match — Il Chelsea segna al primo tiro in porta, dopo 34′ in cui l’Huddersfield ha cercato il colpo a sorpresa, con gli esterni Lowe e Hadergjonaj che hanno creato qualche problema ai Blues sulle corsie laterali. I Terriers sono però inconcludenti: i tiri di Pritchard e Mounié non spaventano il portiere Kepa, anche lui al debutto. L’1-0 del Chelsea è figlio di un allungo di Willian, schierato a sinistra: sul cross del brasiliano, si avventa Kanté e il francese, con una botta non irresistibile, supera Hamer. Il palo aiuta il Chelsea al 37′: la capocciata di Mounié non è fortunata. Il raddoppio dei Blues matura allo scadere del primo tempo. Barkley libera Alonso e lo spagnolo viene abbattuto da Schindler. Rigore: Jorginho, con freddezza, fulmina Hamer. La ripresa scivola via senza sussulti. Alonso colpisce la traversa in acrobazia, Mounié sfiora il gol. Sarri avvia i cambi e al 76′ tocca a Eden Hazard. Il belga impiega solo cinque minuti per lasciare il segno: parte palla al piede, taglia la difesa dell’Huddersfield in verticale e libera Pedro, libero nell’area piccola. Lo spagnolo non perdona, 3-0, tutti a casa.
altre — Male le neopromosse nelle altre gare delle 16. Il Cardiff perde 2-0 a Bournemouth: gol di Fraser al 24′ e Wilson al 91′. Il portiere della squadra gallese, il filippino Etheridge, al debutto in Premier, para nel primo tempo un rigore di Wilson. Il Fulham cade in casa con il Crystal-Palace 0-2: la banda di Roy Hodgson, fresco di prolungamento del contratto, va a segno con Schlupp al 41′ e Zaha al 79′. Il Watford comincia bene la stagione, superando in casa il Brighton 2-0 con una doppietta dell’ex juventino Pereyra (35′ e 54′). Pari infine nel posticipo delle 18.30 tra Wolves ed Everton: doppietta al debutto per Richarlison negli ospiti, che hanno dovuto giocare in 10 per circa un’ora (espulso Jagielka), Neves e Jimenez per i padroni di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *