Caiuby, niente biglietto? Multa da 30mila euro!


Problemi di giustizia. Anche se per il 30enne Caiuby si tratta solo di una grande ingiustizia. Da qualche mese il brasiliano dell’Augsburg ne sta combinando davvero di tutti i colori. A maggio l’accusa di aggressione, ora quella di aver viaggiato con i mezzi senza biglietto. E la multa è salatissima. Senza parlare dei problemi col club.
i fatti — Al termine dell’ultima partita dello scorso campionato Caiuby ha avuto un battibecco con un tifoso che lo stava importunando per strada. Dopo aver detto più volte al ragazzo di lasciarlo in pace il brasiliano lo avrebbe colpito con una testata sul volto. Il tifoso ha subito sporto denuncia contro il calciatore dell’Augsburg. Non è però questo l’unico problema di Caiuby, che nelle scorse settimane ha ricevuto una multa dal club per essersi presentato, senza permesso, con nove giorni di ritardo alla ripresa degli allenamenti. Ora l’ennesimo guaio con la giustizia. Il giocatore dell’Augsburg è infatti stato accusato di aver usufruito dei mezzi pubblici tedeschi pur sprovvisto di biglietto. Il tutto sarebbe successo nell’ottobre del 2017 quando Caiuby avrebbe preso un treno da Monaco ad Augsburg (sempre in Baviera) senza pagare i 20 euro del biglietto. In Germania le multe vengono inflitte in base al guadagno della persona e in base ai precedenti (e il brasiliano ne avrebbe alcuni in tal senso), per questo la multa è salatissima: dovrà pagare 30mila euro.
reazione — La questione potrebbe però finire in tribunale. Caiuby ha infatti presentato ricorso affermando di essersi addormentato sul treno finendo così oltre Augsburg (è stato controllato a Ulm) avendo però un biglietto valido fino alla destinazione programmata. Un pisolino che la giustizia tedesca non gli perdona. Per lui però si tratta solo di un’ingiustizia. D’altronde pagare 30mila euro per averne risparmiati 20 può sembrare eccessivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *