Il Real Madrid ha scelto Lopetegui nuovo tecnico


Florentino Perez ha deciso. Dopo giorni a sfogliare la margherita e a sondare tecnici in giro per l’Europa, il numero uno del Blancos ha trovato l’erede di Zinedine Zidane. Al posto del francese, sulla panchina del Real Madrid siederà Julen Lopetegui, attuale tecnico della nazionale spagnola. A ufficializzare la scelta è stato il profilo twitter dei Blancos, che ha annunciato l’arrivo di Lopetegui al termine del Mondiale.
sorpresa — L’annuncio ha colto un po’ tutti impreparati. Perché, nonostante i numerosi sondaggi effettuati negli ultimi giorni di frenetiche trattative che hanno coinvolto Loew, Klopp, Guti, Raul ma anche tecnici italiani quali Sarri, Conte e Allegri, il nome di Lopetegui non era mai stato tirato in ballo. Il recente rinnovo del contratto con la Federazione spagnola per altri due anni sembrava escluderlo dal ballottaggio. Invece la chiamata di Florentino ha cambiato le carte in tavola. A breve si conosceranno i termini dell’accordo, per il momento si sa solo che Lopetegui firmerà un contratto fino al 2021.
il ritorno — Per l’attuale tecnico della Roja si tratta di un ritorno, perché nel biennio ’89-’90 vestì i panni del terzo portiere dei Blancos vincendo una Liga e una Supercoppa spagnola. Ma per il 51enne, già tecnico delle giovanili del Real Madrid dal 2008 al 2009, sarà la prima esperienza in Primera Division. A ogni modo Lopetegui vanta una lunga esperienza nelle categorie giovanili della Spagna (alla guida dell’U19, U20 e U21), ma soprattutto ottimi rapporti con gli attuali senatori dello spogliatoio merengue grazie al biennio già maturato alla guida della Roja.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *