Messi "convoca" Griezmann "È forte, venga al Barça"


Una lunga intervista – concessa allo spagnolo Sport – in cui Leo Messi ripercorre un lunghissimo anno, iniziato coi problemi col fisco, proseguito con lo stop Champions contro la Roma e terminato con una grande vittoria in Liga. Tra bilanci, obiettivi e anche un po’ di calciomercato operato dalla stessa Pulce a mezzo stampa: “È stata una stagione complicata, soprattutto per la vicenda con il fisco. Non mi sono depresso ma è stata dura. Mi sono sentito attaccato. Per fortuna ho il rispetto della gente di Barcellona, della Catalogna, della stampa locale e questo mi ha fatto stare più tranquillo”.
la stagione — “Abbiamo fatto un grande anno con il doblete – prosegue l’argentino che tra pochi giorni inizierà in Russia il Mondiale -. È vero che il sogno di tutti è la Champions per ciò che significa vincerla ma non c’è bisogno di sminuire la stagione che abbiamo fatto. Vincere la Liga e la Champions sono cose diverse, l’anno del Barcellona è stato spettacolare. Abbiamo perso tre partite, ma abbiamo avuto la sfortuna di uscire fuori dalla Champions (ai quarti per mano della Roma, ndr). La verità è che avremmo voluto vincere più Champions League, soprattutto negli ultimi tre anni. Vincere la Liga e la coppa è molto importante, nonostante quello che ci è successo in Champions, la stagione è stata buona. Non scambierei i due titoli con la Champions”. Chiusura invece sul mercato, Antoine Griezmann, stella francese dell’Atletico Madrid, piace e molto ai blaugrana che stanno provando a portarlo al Camp Nou. Messi – da leader qual è – prova a dare il suo contributo alla difficile trattativa: “Per tornare a vincere la Champions servono i migliori giocatori, Griezmann è molto bravo e spero sia dei nostri. Se il club può comprarlo, beh, sono felice, è davvero molto bravo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *