Mertens, altro che Hamsik "Non giocherò mai in Cina"


Indeciso nel dover scegliere tra scudetto e Mondiale, deciso sul suo futuro. Dries Mertens parla dal Belgio ed è musica per le orecchie dei napoletani, di cui è un idolo: “Non rifiuto quasi mai di scattare un selfie con i tifosi, trovo che sia un onore il fatto che le persone vogliano una fotografia con me anche se ammetto che qualche volta è stancante. Napoli ha un milione di abitanti e penso che io sia finito in una foto con ognuno di loro. Solo che hanno già iniziato il secondo turno di foto! La cosa più folle che ho visto risale alla vittoria contro la Juventus per 0-1: il nostro pullman non è riuscito a passare in mezzo alla gente per tantissimo tempo, i tifosi erano davvero in delirio” MOGLIE — Napoli regala dunque emozioni cui Mertens non ha voluto e non vuole rinunciare, a differenza di capitan Hamsik: “Non giocherò mai in Cina perché mia moglie Kat non vuole andare fin lì. Ma ho avuto la chance per farlo e la possibilità di guadagnare in due anni tanto quanto in tutta la carriera. Io sto molto bene a Napoli, mi piace molto ed ho due anni di contratto perciò vediamo come va a finire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *