Già finito il sogno del Bari Il Cittadella va avanti col 2-2


CITTADELLA-BARI 2-2
MARCATORI: Galano (B) al 6′, Bartolomei (C) al 14′ e 24′, Nenè (B) al 43′ s.t.
Il Cittadella pareggia 2-2 il preliminare con il Bari e passa turno in virtù del miglior piazzamento in classifica, mercoledì al Tombolato affronterà il Frosinone nell’andata della semifinale play off. È un pomeriggio davvero caldo al Tombolato, con la squadra di Grosso chiamata a fare la partita perché l’unico risultato utile per passare il turno è la vittoria. La punizione di Balkovec dopo un paio di minuti impegna Alfonso che respinge di pugno, poi è Galano a impegnare il portiere di casa che blocca a terra, infine Basha calcia sull’esterno della rete. Meglio il Bari nel primo quarto d’ora, l’incontro si riequilibra con il passare dei minuti, al 19′ il destro di Bartolomei sfiora il palo alla destra di Micai. L’ultimo sussulto del primo tempo è degli ospiti, con il colpo di testa di Nenè – sinora in ombra – che non inquadra lo specchio della porta. Il pari al termine della prima frazione sta bene al Cittadella, al Bari invece serve il gol per portare l’inerzia della partita dalla sua parte. Comincia più deciso il Cittadella, ma è il Bari a sbloccare il risultato al 6′ con Galano che indovina l’angolo basso sul primo palo. Un gran sinistro, mentre è una botta di destro di Bartolomei direttamente sul calcio di punizione a ristabilire il pareggio al 16′. Ancora più bella è la conclusione al volo del centrocampista al 24′ che ribalta il risultato. Palo e gol, strepitoso. Grosso manda in campo prima Brienza poi Floro Flores per cercare di rimettersi in partita. Il pareggio del Bari arriva rocambolescamente al 43′ con il cross di Nenè sporcato da Pasa che sorprende Alfonso. Finisce così 2-2 e si va ai supplementari. La stanchezza si fa sentire nelle gambe dei giocatori che hanno speso tanto nei novanta minuti. Ci prova Schenetti, il destro è alto sulla traversa, l’occasione ghiotta capita a Strizzolo, è bravo Micai a deviare in angolo. Nel secondo tempo supplementare il destro a girare di Floro Flores sfiora il palo, è l’ultimo sussulto del Bari che chiude in nove per le espulsioni di Gyomber e Brienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *